Lutto. A Ceccano-Badia è morto padre Mario Colone, passionista

badiasmfiume2011-600x250ceccano

Ceccano (Fr). E’ morto padre Mario Colone alla Badia dei Passionisti

di Antonio Rungi

In pochi giorni è il terzo religioso e sacerdote della provincia passionista dell’Addolorata (Basso Lazio e Campania) a volare in cielo. E’ morto, infatti, all’età di 75 anni, compiuti lo scorso dicembre, ieri pomeriggio, 28 febbraio 2014, alla Badia di Ceccano (Fr), Ritiro dei Passionisti fondato da San Paolo della Croce nel 1748, in coincidenza con la Commemorazione solenne della Passione di Gesù Cristo,  padre Mario Colone, da alcuni anni affetto da un male incurabile, affrontato con la forza della fede e della rassegnazione alla volontà di Dio.

Padre Mario dell’Assunta, al secolo Mario Colone, di Angelo e Giuseppe D’Orazio, era nato a Roccavivi (Aquila), nella Diocesi di Sora, il 14 dicembre 1938. Tra i passionisti, come tutti in quel periodo, entra giovanissimo e l’8 settembre 1957 a Falvaterra (Fr) emette la prima professione religiosa. Dopo gli studi filosofici e teologici viene ordinato sacerdote a Napoli, il 24 aprile 1965. Il suo campo d’azione ha spaziato tra l’insegnamento, l’impegno di parroco e una passione fortissima per gli studi. Autore di varie pubblicazioni, era stimato ed apprezzato per il suo pensiero profondo. Nel 2003 fino al 2007, durante il provincialato di padre Antonio Rungi, ha svolto anche l’ufficio di Superiore e parroco alla Badia di Ceccano, dove, praticamente, ha vissuto quasi tutta la sua vita sacerdotale. A Ceccano, tra la Badia e Santa Maria a Fiume, nell’insegnamento e nella guida delle parrocchie ha profuso il suo maggiore impegno apostolico. Poi due anni fa la scoperta di un male incurabile, iniziato da un semplice mal di dente e poi trasformatosi in tumore. Ha subito vari interventi al volto e alla mascella, soffrendo moltissimo. Tutto ha accettato, come passionista, di cui andava orgoglioso, essendo nato nella terra del venerabile padre Fortunato De Gruttis, passionista, ha vissuto l’esperienza del Calvario abbandonato alla volontà di Dio. Chi conosceva padre Mario Colone, come sacerdote battagliero, critico, sarcastico, acuto, negli anni della sofferenza si è trovato davanti un sacerdote che ha saputo accettare la dolorosissima prova, purificandosi, con il dolore, ogni giorno di più e preparandosi all’incontro con il Signore. Lo ricordano con grande affetto i suoi allievi delle scuole medie e superiori di Ceccano ed altre località, dove ha insegnato per tantissimi anni. Lo ricordano i suoi confratelli, specialmente della comunità della Badia, dove ha vissuto la maggior parte della sua esistenza di consacrato. Lo ricordano i suoi ex-parrocchiani della Parrocchia Santa Maria a Fiume di Ceccano e della Parrocchia di San Paolo della Croce, dove ha svolto fino a qualche anno fa l’ufficio di parroco.

Lascia un ottimo ricordo della sua persona e della sua missione, profondamente ancorato allo spirito di san Paolo della Croce, essendo vissuto nel Convento della Badia, fondato dallo stesso San Paolo nel 1748. Grande devoto di Santa Maria a Fiume, ne ha tessuto le lodi in varie pubblicazioni. Autori di articoli e libri di contenuto religioso, storico, culturale, spirituale e teologico, padre Mario Colone ha sempre curato un’attenta formazione personale, per essere all’altezza del compito di chi, come sacerdote e missionario passionista, dove portare non solo forme, ma soprattutto contenuti di fede, con un’attenzione privilegiata ai segni dei tempi.

Per i passionisti della Provincia dell’Addolorata un’altra gravissima perdita nell’arco di una settimana, dopo la morte di padre Valentino Orefice a Napoli, il giorno 20 febbraio; la morte di padre Renato Santilli, il 22 febbraio, a Falvaterra; ed oggi, 28 febbraio la morte di padre Mario Colone, che ha terminato di soffrire, purificato nel corpo e nello spirito dall’amore misericordioso di Dio.

I funerali di padre Mario Colone si svolgeranno, domenica 2 marzo alle ore 15.00 alla Badia di Ceccano e subito dopo le spoglie mortali saranno tumulate nella cappella dei passionisti nel cimitero comunale di Ceccano.

Lutto. A Ceccano-Badia è morto padre Mario Colone, passionistaultima modifica: 2014-03-01T00:04:33+01:00da pace2005
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento